valsaway il marketplace della valsamoggia
Si allarga la famiglia di Valsaway…
12 luglio 2017
Spumante Brut Rosé 2015 La Collina – L’Enoteca di Valsaway
21 settembre 2017

A settembre la prima Festa del Saslà di Valsamoggia!

Al via la prima edizione della “Festa del Saslà” di Valsamoggia nei giorni 2 e 3 settembre 2017.

Per chi non la conoscesse, il Saslà (volgarizzazione locale del nome “Chasselas”) è un’uva da tavola particolarmente gustosa, dagli acini tondi e dorati e dalla buccia sottile, tradizionalmente molto diffusa in Francia. Tra fine ‘800 ed i primi anni del ‘900 questa coltivazione si diffuse anche nei colli bolognesi e in particolare nell’area dell’attuale Valsamoggia, ricca di terreni farinosi, collinari e soleggiati (un ambiente ideale per il vitigno Saslà). Il periodo di massima espansione produttiva di questa uva da tavola nel bolognese (stimabile in circa 30.000 quintali) è collocabile negli anni che vanno dal 1925 al 1960 circa: metà di questa produzione era destinata all’esportazione, raggiungendo Svizzera, Germania, Inghilterra oltre alla piazza di Trieste. Purtroppo verso la fine degli anni ’50 iniziò un forte e costante declino della coltivazione di questo vitigno (dovuto principalmente alla concorrenza dell’uva da tavola del centro e sud Italia con acini più resistenti, grossi e precoci) giungendo agli attuali 1.000 quintali per anno.

La “Festa del Saslà”, organizzata dall’Associazione Culturale Terre di Jacopino, Condotta Slow Food Lavino Samoggia e Fondazione Rocca dei Bentivoglio, si propone di far riscoprire e valorizzare questo prodotto della terra strettamente legato al nostro territorio: un’uva gustosa, fragrante e a Km0.

programma della manifestazione >>

€¡Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: