castello di serravalle valsamoggia

Dell’origine di Castello di Serravalle non si hanno notizie certe ma sembra che risalga all’XI° o XII° secolo; di certo fu ricostruito nel 1271.

L’abitato veniva già menzionato nel 1209, ma la prima documentazione certa risale al 1235, quando venne edificata la sede comunale, retta dal Capitano della montagna Jacopino di San Lorenzo in Collina.

castello-serravalle-borgoNel 1250 Serravalle fu sede di una podesteria mentre nel 1297 fu ripristinata la strada che lo collegava a Crespellano: le strutture difensive vennero rinforzate, in virtù del pericolo rappresentato da Modena. Nel 1325, in seguito alla soppressione della podesteria, Serravalle passò alle dipendenze del vicariato di Savigno.

Nel 1360 il castello fu teatro dei violenti scontri tra le truppe dei Visconti di Milano e quelle del Legato pontificio; sempre nel 1360, il castello di Serravalle fu donato a Francesco Boccadiferro, capitano della cavalleria bolognese.

castello-serravalle-entrata

A partire dal XV° secolo il castello fu di proprietà dei Bentivoglio, dei Visconti e dei Castelli. Il borgo attuale consta di una cerchia muraria, in larga parte intatta, lunga 486 metri e corredata da una porta ogivale con ponte levatoio e cassero.

Il castello consta di un grande torrione (il Cassero) adiacente al portone d’ingresso e del palazzo Boccadiferro (l’originaria Rocca). A poca distanza dal palazzo sorge la casa del Comune (Casa del Capitano) risalente al XIII° secolo.

Clicca sulle foto per vedere la galleria:





DISCOVER MORE

prodotti della valsamoggiaprodotti della valsamoggia

persone della valsamoggia

.

.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: